Lega Canavese

Ci hanno solo riempito la ciotola...

Questa notte il Consiglio europeo ha raggiunto l’accordo sul Recovery Fund. Il bilancio europeo settennale sarà aumentato  750 miliardi così ripartiti: 390 a fondo perduto e 360 in prestiti. All’Italia dovrebbero arrivare circa 81 miliardi del primo tipo e da 91 a 127 del secondo tipo. Il 60% di questi importi da erogare entro il 2022.

Evviva! Esulteranno gli euroinomani superficiali filo UE. Peccato che: 

 dei 750 miliardi il 13% circa dovremmo metterli noi, ovvero 98 miliardi che già annulleranno il beneficio dei 91 a fondo perduto;

  • solo 11 miliardi saranno disponibili entro l’anno, gli altri non arriveranno prima del 2021 e intanto il nostro tessuto produttivo morirà in parte senza speranza di risorgere;
  • tutti i soldi ricevuti dovranno essere spesi come dice la Commissione e ogni paese potrà sollevare obiezioni sul modo di spenderli: Rutte di certo non farà mancare le sue ad ogni piè sospinto rallentando la macchina burocratica già di per sé lentissima;
  • i trattati non sono cambiati ma solo sospesi: in qualunque momento la Commissione potrà decidere di farli ritornare in vigore e allora avremo il cappio al collo più di prima;
  • a parere di molti economisti i soldi stanziati sono insufficienti e, ad essere ottimisti, provocheranno un aumento del PIL solo del 0,5%: un’inezia a fronte di una caduta del 14%;
  • per raggiungere l’accordo sono stati aumentati gli sconti sulle tasse (rebate) ai paesi che già ne godevano (Olanda, Austria, Danimarca, Svezia, etc.): chi già stava bene nella UE starà ancora meglio!
  • l’Italia ha dovuto andare in Europa con il cappello in mano, umiliandosi per ottenere un’illusoria vittoria solo perché il crollo dell’Italia avrebbe fatto crollare l’euro e la UE;
  • abbiamo perso ancora di più la dignità quando potevamo fare meglio da soli;

 In conclusione:

  • la UE e l’euro continuano a rimanere una porcata colossale, dopo la crisi Covid questo è ormai di tutta evidenza: i trattati non sono cambiati e quindi nella sostanza e nel tempo nulla è cambiato;
  • pur di non far morire la gallina dalle uova d’oro, gli stati che ne traggono beneficio hanno dovuto momentaneamente andare contro le regole UE dimostrandone logicamente la loro natura fallace;
  • quando tutto il mondo civile e democratico andrà contro la Cina, noi andremo in verso contrario;
  • eravamo la quarta o quinta potenza mondiale, ora siamo sempre più una colonia;
  • ci hanno riempito la ciotola per farci stare buoni ancora per un po’, ma spero di vivere abbastanza per vedere la fine di questo incubo!

Direttiva EU sulla e-Privacy Vedi i documenti dell'e-Privacy Directive

Questo sito usa i cookie per l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. In qualsiasi modo lo si usi si acconsente a che quei tipi di cookie vengano memorizzati sul proprio device.